Archivio News

Mancanza della firma digitale del difensore nella relata di notifica: conseguenze
  Pubblicato il 09 Mar 2018  11:41
Con l'ordinanza n. 3805 del 16/02/2018 la Corte di Cassazione torna sulla questione della validità delle notificazioni telematiche alla luce del principio di raggiungimento dello scopo. Il caso: L'Agenzia delle entrate ricorre per la cassazione della sentenza della C.T.R. della Campania, emessa su riassunzione del giudizio originato dal silenzio rifiuto sull'istanza di rimborso proposto da D.A.M., ex dirigente Enel, di cui alla sentenza della Cassazione n. 241/2014, che aveva accolto il ricorso del contribuente demandando alla C.T.R. di "quantificare la somma ...
Sentenza notificata a mezzo PEC e tramite UNEP e decorrenza del termine per impugnare.
  Pubblicato il 05 Dic 2017  10:00
Da quando decorre il termine breve per impugnare una sentenza notificata a mezzo pec e successivamente a mezzo dell’Ufficiale Giudiziario? La questione è molto attuale e di particolare importanza in quanto, dall’entrata in vigore della legge che ha riconosciuto agli avvocati la facoltà di notificare gli atti giudiziari anche a mezzo pec, si è diffusa tra gli stessi legali la prassi della notifica degli stessi atti sia a mezzo della posta elettronica certificata sia a mezzo ufficiale giudiziario e/o a mezzo del servizio postale con l’autorizzazione del ...
Avvocati: ecco come fatturare con lo split payment
  Pubblicato il 10 Nov 2017  10:44
Lo split payment è un meccanismo di pagamento dell'IVA in forza del quale i soggetti interessati non devono più pagare l'IVA sulle fatture per conto del cliente: le fatture sono emesse nella maniera consueta, quindi applicando l'imposta, ma quest'ultima viene ora versata all'erario direttamente dal cliente. Da luglio 2017, lo split payment si applica anche agli avvocati e agli altri professionisti.   Lo split payment, in ogni caso, non opera sempre ma solo in relazione alle fatture emesse nei confronti di alcuni ...
Obbligo di preventivo per gli avvocati: anche la mediazione tra i costi
  Pubblicato il 06 Set 2017  11:22
Il preventivo scritto obbligatorio per gli avvocati è realtà dal 29 agosto scorso e, ad esso, non si può più sfuggire. Così, i Consigli dell'Ordine degli Avvocati stanno iniziando a mobilitarsi per orientare i propri iscritti e sostenerli nella gestione del nuovo onere. Primo tra tutti l'ordine di Potenza che ha diffuso sul proprio sito web un modello utilizzabile per il conferimento dell'incarico professionale con contestuale preventivo. Nel modello è riportata anche la dichiarazione di entrambe le parti ...
Bollo auto si prescrive in tre anni
  Pubblicato il 06 Set 2017  11:19
Cassazione Civile, sez. VI-T, ordinanza 25/08/2017 n° 20425 La tassa automobilistica si prescrive in tre anni che decorrono dal primo gennaio dell’anno successivo a quello previsto per il pagamento. Da quel momento bisogna attendere trentasei mesi, trascorsi i quali la cartella di pagamento notificata dall’agente di riscossione è da considerarsi illegittima, e che tuttavia, al fine di far valere la prescrizione, il contribuente ha l’onere di impugnare l’atto innanzi la giustizia tributaria. E’ quanto ribadito dalla VI Sezione civile, sottosezione ...
Cancellazione della società di capitali: cosa succede ai debiti sociali?
  Pubblicato il 06 Set 2017  10:59
Cassazione Civile, sez. I, sentenza 22/06/2017 n° 15474 L’orientamento giurisprudenziale prevalente di legittimità ha precisato (Cfr. sent. 31 gennaio 2017, n. 2444), in aderenza peraltro al dettato normativo – art. 2495 c.c., secondo cui dopo la cancellazione della società di capitali “i creditori sociali non soddisfatti possono far valere i loro crediti nei confronti dei soci, fino alla concorrenza delle somme da questi riscosse in base al bilancio finale di liquidazione” - che i soci solo se e nella misura in cui abbiano riscosso importi dal ...